Pagina initiale
Vulcano nei segni
Emilio de Lipsis e Andrea Malvagna
Ariete Il pianeta nel segno si trova in esilio e può essere causa insieme ad altri elementi di abuso di piaceri, abuso d'attività mentale, abuso di lavoro fisico; coesistenza delle aspirazioni più eteree e delle bramosie della gola e del sesso, ubriacature intellettuali ed ebbrezze alcoliche, temperamento orgiastico in tutto e per tutto: conseguente pericolo di etilismo e di tossicomania. Dure prove da affrontare: ma se il soggetto riuscisse ad imporsi dei limiti ed alternare ritmicamente il lavoro con il riposo e il dovere con il piacere, il successo non gli mancherebbe. (Van Gogh, Baudelaire, Verlaine, Teresa Neumann).

Toro
Dalla mitologia sappiamo che Vulcano è il marito di Venere e collocato qui darà tutti quegli sponsali d'interesse e di forza nei quali il coniuge di sesso opposto verrà a trovarsi in altri letti e scoperto. Potrebbe dare tutti quei detective che promettono di comprovare fedeltà ed infedeltà varie, tutti quelli che scrivono o esaltano la stampa scandalistica (anche se in questo caso può non essere il solo elemento ad operare); co-munque sia darà dell'atto di riproduzione della specie un interesse preminente a tutto il resto (Freud) sempre beninteso altri fattori concordino in tal senso. Così come nel segno opposto

Scorpione
con altri fattori, può segnare il tema di grandi criminali (Hitler, Saddam Hussein).

Gemelli
Qui il pianeta è in caduta, il soggetto discute e litiga sempre, non ragiona e non vuol sentire ragioni: si attiene solidamente alle menzogne convenzionali e non si sposta dai luoghi comuni; quando (caso raro) emette giudizi personali, riesce ugualmente scipito per la sua inguaribile rigidità mentale e di ben pensante, ambizioso e geloso, pieno di se e disprezzatore del prossimo, caparbio, attaccabrighe, vendicativo, villano ed insolente anche quando tace non solo suscita poche simpatie, ma la sua temerarietà lo espone al rischio d'una morte violenta. Delle Arti belle è amatore e forse cultore come è ovvio senza la benchè minima originalità. (Italo Balbo, Luigi Chiatti).

Cancro
In questa collocazione il pianeta provoca l'allontamento della realtà contingente e provoca l'anarchia. Dati i significati simbolici del segno provoca l'aborto o l'omicidio di varie unioni. Può interessare tutti coloro che bruciano le loro energie nelle profondità marine (palombari e nuotatori a caccia di record), farà senz'altro i pescatori subacquei e le spie.

Leone
Qui il pianeta è in trigonocrazia, tuttavia può rendere più insopportabile la già ridondante vanagloria leonina. In questa collocazione la persona diventerà tignosa e farà di tutto per comandare gli altri e per estensione ad una nazione (Mussolini).

Vergine
Qui il pianeta brucia la piccineria e rende maligni e accidiosi, facendo sì che non ci si contenti più di quello che si ha, distruggendo gli altri, come gli sciacalli sia moralmente che fisicamente (Ariosto).

Bilancia
In questo segno il pianeta ha il suo domicilio (terzo decano, la via combusta); il soggetto e intrepido, combattivo e padrone di sè, è un innovatore audace, un rivoluzionario, forse un tribuno. Pare destinato ad aver vittoria grazie al proprio acume ed all'abnegazione dei suoi seguaci; ma sembra esposto al pericolo di essere tradito. Organizzatore grande e fortunato nelle cose grandi, deve guardarsi dalla perfidia delle donne, dei piccoli e dei deboli. Caduto lui, cadrebbe tutta l'organizzazione innovatrice e rivoluzionaria di cui era a capo. (Francesco Crispi, Juan Peron e Frank Coppola).

Scorpione
Vulcano in questo segno è in pessima collocazione; sono accentuate le caratteristiche violente del segno, reazione alla minima provocazione anche sputando in faccia alle persone, distruzione di cose ed idee con accanimento degno di miglior causa. La Gelosia sarà fortissima e la violenza pure. Molti grandi delinquenti (Al Capone, Charles Manson) ed assassini (Fritz Harmann) hanno questa segnatura celeste.

Sagittario
In questo segno il pianeta è in esaltazione; dà coraggio e temerarietà, supremazia e tirannide e tutte le possibilità inerenti a tali virtù e tali vizi: eroisrno ed aggressività, spirito di sacrificio e prepotenza; talento militare fuori dal comune ma più da guerrigliero che da generale comandante, più da corsaro che da ammiraglio. In ogni caso il soggetto ha intuito sbalorditivo ed esercita un grande prestigio sui propri sottoposti ed avrà devoti, ma anche potenti nemici. Fortunato nella vita pubblica meglio che in quella privata, sarà più vittorioso che felice. (Francisco Franco, Meine, Flaubert, Rilke e Raffaele Cutolo).

Capricorno
Qui il pianeta rende inaccessibili, labirintici e dediti a passatempi enigmatici, porta risentimento e rancore e può spingere a fumare in modo morboso (il fumo e tutto ciò che brucia nonchè le esplosioni e le eruzioni sono vulcanie), inoltre nei casi più gravi può portare a forme paranoiche (Pietro Pacciani).

Acquario
Il pianeta in questo segno d'aria tende a bruciare le idee, inoltre rende difficile formare amicizie solide nel tempo e spinge il soggetto a una folle corsa dissennata e lo costringe spesso a fare il passo più lungo della gamba (Verne).

Pesci
Il pianeta in questo segno è peregrino, tende a bruciare la sensibilità e può portare alla medianità dissennata, alla cartomanzia, alle fatture d'amore, alla vita trasgressiva o criminale (Pasolini, Joseph Mengele).
Tratto da appunti di André L'Eclair non pubblicati.
Ricordiamo ai lettori che le Effemeridi di Vulcano sono state inserite in omaggio nel n. 103 di Linguaggio Astrale. Inseriamo qui un esempio di calcolo di interpolazione circa la posizione di Vulcano, elaborato dagli stessi autori.
Nel caso fosse necessario calcolare la posizione di Vulcano partendo dalle effemeridi col passo mensile pubblicate nel numero 103 di Linguaggio Astrale segnaliamo quanto segue: II passo giornaliero di Vulcano è irregolare, come si può notare negli esempi acclusi esso può arrivare sino ad un massimo di 3°16' per poi progressivamente diminuire sino ad essere stazionario e poi rétrograde per circa 7 giorni. Poi ritorna in moto diretto per una decina di giorni sino a raggiungere l'elongazione massima. Segnaliamo infine che il piccolo pianeta inframercuriale è stato più volte osservato e anche fotografato in una delle eclissi solari del 1973; il pianeta è stato scoperto col calcolo matematico nel 1959 da Raffaele Bendandi, astronomo e geofisico, studiando la durata e l'intensita di alcuni periodi di iperattività solare che si ripetevano puntualmente ad intervalli regolari. II pianeta fu da lui battezzato col nome di Faenza, la sua città natale.
GMT+0:00 Vulcan Vulcan Vulcan Vulcan Vulcan
Tropical          
  Geo Long Geo Lat RA Decl Geo Trav
1 Jan 1967 271º57' -00º08' 272º07' 23ºS34' +01º39'
2 Jan 1967 273º55' -00º26' 274º17' 23ºS49' +02º16'
3 Jan 1967 276º26' -00º41' 277º02' 23ºS58' +02º45'
4 Jan 1967 279º21' -00º50' 280º14' 23ºS57' +03º04'
5 Jan 1967 282º31' -00º54' 283º42' 23ºS45' +03º14'
6 Jan 1967 285º47' -00º53' 287º14' 23ºS23' +03º16'
7 Jan 1967 289º00' -00º46' 290º41' 22ºS51' +03º07'
8 Jan 1967 292º00' -00º33' 293º52' 22ºS12' +02º49'
9 Jan 1967 294º36' -00º17' 296º35' 21ºS29' +02º19'
10 Jan 1967 296º38' +00º03' 298º39' 20ºS46' +01º39'
11 Jan 1967 297º55' +00º24' 299º56' 20ºS10' +00º50'
12 Jan 1967 298º20'R +00º45' 300º17' 19ºS45' -00º04'
13 Jan 1967 297º50' +01º01' 299º43' 19ºS35' -00º56'
14 Jan 1967 296º33' +01º10' 298º20' 19ºS41' -01º37'
15 Jan 1967 294º44' +01º11' 296º26' 20ºS00' -01º56'
16 Jan 1967 292º50' +01º02' 294º28' 20ºS29' -01º47'
17 Jan 1967 291º15' +00º45' 292º51' 21ºS00' -01º15'
18 Jan 1967 290º21' +00º24' 291º57' 21ºS29' -00º28'
19 Jan 1967 290º17'D +00º02' 291º56' 21ºS52' +00º23'
20 Jan 1967 291º04' -00º18' 292º49' 22ºS05' +01º12'
21 Jan 1967 292º37' -00º35' 294º32' 22ºS07' +01º54'
22 Jan 1967 294º49' -00º47' 296º54' 21ºS56' +02º29'
23 Jan 1967 297º31' -00º54' 299º46' 21ºS33' +02º54'
24 Jan 1967 300º33' -00º55' 302º58' 20ºS56' +03º10'
25 Jan 1967 303º47' -00º50' 306º19' 20ºS07' +03º16'
26 Jan 1967 307º04' -00º40' 309º38' 19ºS09' +03º14'
27 Jan 1967 310º10' -00º25' 312º47' 18ºS06' +03º01'
28 Jan 1967 313º04' -00º07' 315º34' 17ºS01' +02º38'
29 Jan 1967 315º27' +00º12' 317º51' 16ºS00' +02º04'
30 Jan 1967 317º11' +00º32' 319º28' 15ºS09' +01º20'
31 Jan 1967 318º07' +00º50' 320º18' 14
ºS35'
+00º28'
1 Feb 1967 318º10' +01º04' 320º16' 14ºS21' -00º25'

GMT+0:00 The Sun The Sun The Sun Vulcan Vulcan Vulcan
Tropical
  Geo.Long Decl Geo Trav Geo Long Decl Geo Trav
11 Jan 1967 00:00 290º03' 21ºS56' +01º01' 297º55' 20ºS10' +00º50'
11 Jan 1967 01:00 290º06' 21ºS56' +01º01' 297º57' 20ºS09' +00º48'
11 Jan 1967 02:00 290º08' 21ºS55' +01º01' 297º59' 20ºS08' +00º46'
11 Jan 1967 03:00 290º11' 21ºS55' +01º01' 298º01' 20ºS06' +00º43'
11 Jan 1967 04:00 290º13' 21ºS55' +01º01' 298º03' 20ºS05' +00º41'
11 Jan 1967 05:00 290º16' 21ºS54' +01º01' 298º05' 20ºS04' +00º39'
11 Jan 1967 06:00 290º19' 21ºS54' +01º01' 298º07' 20ºS03' +00º37'
11 Jan 1967 07:00 290º21' 21ºS54' +01º01' 298º08' 20ºS01' +00º34'
11 Jan 1967 08:00 290º24' 21ºS53' +01º01' 298º10' 20ºS00' +00º32'
11 Jan 1967 09:00 290º26' 21ºS53' +01º01' 298º11' 19ºS59' +00º30'
11 Jan 1967 10:00 290º29' 21ºS52' +01º01' 298º12' 19ºS58' +00º28'
11 Jan 1967 11:00 290º31' 21ºS52' +01º01' 298º13' 19ºS57' +00º25'
11 Jan 1967 12:00 290º34' 21ºS52' +01º01' 298º15' 19ºS56' +00º23'
11 Jan 1967 13:00 290º36' 21ºS51' +01º01' 298º16' 19ºS55' +00º21'
11 Jan 1967 14:00 290º39' 21ºS51' +01º01' 298º16' 19ºS54' +00º18'
11 Jan 1967 15:00 290º42' 21ºS50' +01º01' 298º17' 19ºS53' +00º16'
11 Jan 1967 16:00 290º44' 21ºS50' +01º01' 298º18' 19ºS52' +00º14'
11 Jan 1967 17:00 290º47' 21ºS50' +01º01' 298º19' 19ºS51' +00º12'
11 Jan 1967 18:00 290º49' 21ºS49' +01º01' 298º19' 19ºS50' +00º09'
11 Jan 1967 19:00 290º52' 21ºS49' +01º01' 298º20' 19ºS49' +00º07'
11 Jan 1967 20:00 290º54' 21ºS49' +01º01' 298º20' 19ºS48' +00º05'
11 Jan 1967 21:00 290º57' 21ºS48' +01º01' 298º20' 19ºS47' +00º02'
11 Jan 1967 22:00 290º59' 21ºS48' +01º01' 298º20' 19ºS47' +00º00'
11 Jan 1967 23:00 291º02' 21ºS47' +01º01' 298º20'R 19ºS46' -00º01'
12 Jan 1967 00:00 291º04' 21ºS47' +01º01' 298º20' 19ºS45' -00º04'
12 Jan 1967 01:00 291º07' 21ºS47' +01º01' 298º20' 19ºS44' -00º06'
12 Jan 1967 02:00 291º10' 21ºS46' +01º01' 298º20' 19ºS44' -00º08'
12 Jan 1967 03:00 291º12' 21ºS46' +01º01' 298º19' 19ºS43' -00º11'
12 Jan 1967 04:00 291º15' 21ºS45' +01º01' 298º19' 19ºS42' -00º13'
12 Jan 1967 05:00 291º17' 21ºS45' +01º01' 298º18' 19ºS42' -00º15'
12 Jan 1967 06:00 291º20' 21ºS45' +01º01' 298º18' 19ºS41' -00º17'
12 Jan 1967 07:00 291º22' 21ºS44' +01º01' 298º17' 19ºS41' -00º20'
12 Jan 1967 08:00 291º25' 21ºS44' +01º01' 298º16' 19ºS40' -00º22'
12 Jan 1967 09:00 291º27' 21ºS43' +01º01' 298º15' 19º39S' -00º24'
12 Jan 1967 10:00 291º30' 21ºS43' +01º01' 298º14' 19º39S' -00º26'
12 Jan 1967 11:00 291º32' 21ºS43' +01º01' 298º13' 19º38S' -00º29'
12 Jan 1967 12:00 291º35' 21ºS42' +01º01' 298º12' 19º38S' -00º31'
12 Jan 1967 13:00 291º38' 21ºS42' +01º01' 298º11' 19º38S' -00º33'
12 Jan 1967 14:00 291º40' 21ºS41' +01º01' 298º09' 19º37S' -00º35'
12 Jan 1967 15:00 291º43' 21ºS41' +01º01' 298º08' 19º37S' -00º38'
12 Jan 1967 16:00 291º45' 21ºS41' +01º01' 298º06' 19º37S' -00º40'
12 Jan 1967 17:00 291º48' 21ºS40' +01º01' 298º05' 19º36S' -00º42'
12 Jan 1967 18:00 291º50' 21ºS40' +01º01' 298º03' 19º36S' -00º44'
12 Jan 1967 19:00 291º53' 21ºS39' +01º01' 298º01' 19º36S' -00º46'
12 Jan 1967 20:00 291º55' 21ºS39' +01º01' 297º59' 19º36S' -00º48'
12 Jan 1967 21:00 291º58' 21ºS39' +01º01' 297º57' 19º35S' -00º50'
12 Jan 1967 22:00 292º01' 21ºS38' +01º01' 297º55' 19º35S' -00º52'
12 Jan 1967 23:00 292º03' 21ºS38' +01º01' 297º53' 19º35S' -00º54'
13 Jan 1967 00:00 292º06' 21ºS37' +01º01' 297º50' 19º35S' -00º56'