Pagina initiale
Astrologia e salute: ricerca sull'asse nodale e i fattori ereditari
Arturo Zorzan

II controllo sulla salute nasce fondamentalmente dalla forza interiore a partecipare alla vita quotidiana. Vita che contempla la fatica, la vittoria e la sconfitta.

Il primo baluardo cognitivo ce lo indica il primo segno zodiacale, l'Ariete, che, con Marte governatore, suggerisce che la forza è la miglior medicina.

Ritengo presuntuoso propormi come esperto nella ricerca del rapporte tra salute e astrologia, ma è da questa spinta, che è nata vent'anni fa, che derivò il mio interesse per l'arte di Urania. A quel tempo lavoravo in India e forse sara stato il mio Saturno (sono un Capricorne) in Sagittario 9a casa a prendermi curiosamente al laccio. Oggi ne sono contento. Sono consapevole tuttavia che l'esperienza non è mai sufficiente a considerare il proprio sapere né certo, né definitivo. Tutto è modificabile e la stessa scienza è stata parecchie volte sconfitta dal tempo (che è poi Saturno).

Penso comunque che la ricerca, qualunque sia il risultato definitivo, sia un dovere da sviluppare.

L'occasione di questo 100° numero della nostra bella rivista, che conservo gelosamente sin dal numero UNO, datato Dicembre 1970, mi è parsa adatta per stimolare il lettore-ricercatore a cimentarsi in un campo così importante come quello della salute.

Sulle origini dell'uomo e la sua evoluzione fisica la scienza ci dà informazioni precise, così come sul regolare funzionamento dei mille organi di cui il corpo è composto. L'Astrologia, sin dall'antichità, ne conosce le regole ed il padre della medicina, Ippocrate (medico e astrologo - 400 a.C.) ne è il testimone più illustre.

All'Ariete la testa, ai Pesci, i piedi; a Marte la forza, a Nettuno l'equilibrio. I segni, le case e i loro governatori, ciascuno legato alle varie parti del corpo, a formare un mosaico per una collaborazione di equilibrio dinamico. Nulla da eccepire, e i numerosi testi presenti sul mercato danno a tutti la possibilità di documentarsi.

Per coloro che desiderano seguire una delle tante strade per la ricerca, suggerisco in questo articolo di tenere in considerazione l'Asse Nodale e il suo eventuale legame con le malattie ereditarie.

Vi propongo come esempio una delle mie ricerche, condotta su un gruppo famigliare che ha scoperto nei figli (3a generazione) una malattia ereditaria. Vedi grafici.

La presenza di Nettuno, legato all'asse nodale, nei singoli temi di ogni componente il ceppo familiare, indica, a mio avviso, il comun denominatore per lo sviluppo di questa malattia, denominata «PIASTRINOPENIA PRIMITIVA», sviluppatasi solamente nella 3a generazione, rappresentata dalle tre figlie Enrica, Francesca e Chiara.

A tutte è stata necessaria l'asportazione della milza, la cui funzione è stata sostituita dai medicinali, consentendo a tutte e tre le ragazze una vita normale e pienamente attiva.

Né i nonni, né i genitori hanno mai avuto sentore del male che fatalmente si è sviluppato successivamente nelle ragazze, in eta diverse.

Astrologicamente vi invito a constatare come l'asse nodale del NONNO PATERNO (Capricorno), che ritengo portatore della malattia, sia legato a Nettuno e Urano, congiunti rispettivamente al Nodo Nord e al Nodo Sud. Nettuno in Cancro ha consentito la fecondazione ereditaria nelle «donne» e non negli uomini. Fatalmente suo figlio ha avuto 3 femmine.

Le combinazioni che appaiono nei temi del gruppo esaminato sono astrologicamente sconcertanti per i legami esistenti, che vado ad elencare:

  • Nonno paterno: Nodo Sud congiunto a Urano - Nodo Nord congiunto a Nettuno (inizio forma virale, ma condizioni di Urano: un incidente, una ferita, un'iniezione, un contagio).

    Nonna paterna: Nodo Sud con Nettuno che lo precede - Nodo Nord nei Pesci: asse nodale di transite.

    Agostino (loro figlio): Nodo Sud congiunto a Urano - Nodo Nord con Nettuno che lo precede: segue l'eredità paterna.

    Nonno materno: Nodo Sud congiunto alla Luna e trigono a Nettuno (valenze femminili di fecondazione) Nodo Nord in Scorpione con Marte opposto a Nettuno e sestile Luna (reattività debole).

    Nonna materna: Nodo Sud congiunto a Marte in Acquario (Urano governatore) e Nodo Nord congiunto a Nettuno (potenzialmente conduttrice e animatrice di fattori ereditari - energia discontinua).

    Laura (loro figlia): Nodo Sud congiunto a Marte in Acquario - Nodo Nord che va su Nettuno: eredità materna, quindi fecondante, con energia discontinua, ma nello stesso tempo soggetta all'Acquario, perciò sensibile all'influenza del nonno paterno, il cui Nodo Sud è congiunto a Urano.

  • Le figlie

    Enrica: Nodo Sud congiunto a Nettuno.

    Francesca: Nodo Sud congiunto a Nettuno.

  • Chiara: Nodo Sud in Leone con il Sole nel segno dei Pesci - Nodo Nord congiunto a Mercurio in Acquario quadrato a Saturno all'As; Qui il ciclo si chiude con Saturno all'AS. L'influenza del nonno paterno, Capricorno, si dovrebbe estinguere. Forse Chiara potrebbe avere figlie immuni dal male.
  • Come si può notare è una sequenza che fa riflettere su quanto l'astrologia ci consentirebbe di indagare per ricavarne utili consigli.

    Invito quindi gli appassionati di Astrologia e Salute alla collaborazione e allo scambio di informazioni e di dati certi e documentati di soggetti con malattie ereditarie per continuare, eventualmente insieme, questa utile ricerca.

    Teorizzare la funzione ereditaria attraverso l'asse nodale non è da proporre in questo piccolo spazio (sarebbe necessario molto tempo). Tuttavia, per stimolare i ricercatori, suggerisco una breve ipotesi personale:

    Coda del Drago e Nodo Sud: legata al concepimento e all'ereditarietà.

  • Testa del Drago e Nodo Nord: legata al parto e al primo respiro. Qui corpo e mente iniziano la sensibilizza-zione all'ambiente.
  • La funzione ereditaria dovrebbe avvenire secondo lo schema:

    Fenomeni di diminuzione.

    Fenomeni di evoluzione.

     

     

    La manifestazione ereditaria può essere diretta più su figlio (3a generazione), su un fratello, su un cugino. Il soggetto produrrebbe una nuova struttura, con nascita protetta da fattori ereditari. Tuttavia può iniziare da solo, con riferimento all'ambiente in cui vive, lo sviluppo di una malattia che a sua volta può avere potenzialmente valore ereditario per i suoi discendenti.

     

     

    Gli assi Nodali dovrebbero obbedire alla legge della CROCE, dove l'ereditarietà si sviluppa con una tendenza maggiore:

    (Segni Cardinali) Ossatura struttura fisica. Croce di sostegno primario. (Segni fissi) Asse di mantenimento e conserva-zione forza psicofisica. (Segni Mobili) Asse di modificazione, soggetta all'influenza altrui.

    Tanto più appare elastica nel tema, tanto più ha reattività e recupero nelle malattie (soggetta all'età e alle condizioni dell'ambiente in cui si vive).

    I numeri corrispondono ai segni zodiacali ma anche alle CASE, qualora si sia sicuri dell'ora precisa di nascita.
    (Esempio: n. 7=Bilancia o Casa VII).

    Le singole croci racchiudono tra loro le interferenze piu comuni tra le varie parti del corpo:

    CROCE A

  • Asse 1-7 = Chiamato, per metà con l'asse 6/12, «Mare interno» di liquidi. Governa le vie urinarie (filtrazione del sangue), le ghiandole sebacee, i peli, le unghie, i grassi del corpo (cellulite). Le infezioni della pelle e affezioni cutanee (molte di provenienza ereditaria). I reni.

    Asse 4-10 = Organi produttivi del sangue, malattie della milza, leucemia, linfomatosi, lo scheletro, il cranio, le costole, la colonna vertebrale, gli arti, la struttura dell'osso, le cellule rosse e i minerali. Lombaggini, disturbi del disco, colpo di frusta, gotta, reumatisrni, artrite. Apparate digerente, bocca, esofago, stomaco, duodeno, fegato, cistifellea, pancreas, colon, retto (ulcere, ernie, varici, diverticolosi, cirrosi epatica, calcoli, occlusioni intestinali, enterite, peritonite, appendicite).

  • CROCE B

  • Asse 2-8 = Ghiandole endocrine che controllano i meccanismi segreti del sesso, il perché siamo grassi o magri, lenti o veloci, forti o deboli. Il perché delle nostre paure o competizioni, ecc. (ipotalamo-ipofisi). La tiroide e la paratiroide, le surrenali, i testicoli, le ovaie (sterilità, diabete, precocità o infantilismo sessuale).

    Asse 5-11 = Cuore e malattie coronarie, trombosi, reumatisrno cardiaco, valori della pressione sanguigna (alti o bassi), disordini vascolari, affezioni delle arterie, vene varicose, tromboflebiti. Sistema nervoso centrale e nervi periferici, lesioni cerebrali, infezioni (neuriti, nevralgie, cefalee, vertigini). Spasrni, crampi e tic, malformazioni congenite, epilessia, distrofia muscolare. II sistema nervoso è come un «cervello elettronico» dei più sofisticati, che riesce a ripetere le innumerevoli funzioni vitali trasmettendo impulsi che attivano il battito cardiaco, la peristalsi del canale digerente e i movimenti respiratori (da «Manuale medico per la famiglia» ed. Mondadori).

  • N.B. Tutte le malattie possono svilupparsi nell'ambito della propria CROCE. Ad esempio l'epilessia, contenuta nel sistema nervoso (Asse 5-11), può generarsi anche dal sistema ghiandolare (asse 2-8).

    CROCE C

  • Asse 3-9= Orecchio, naso, gola (otalgia, sinusite), raucedine. Labbro o palato leporino. L'occhio e le infezioni (glaucoma, cataratta, macchie galleggianti, retina). Polmoni e torace, bronchiti, pleuriti, tosse, enfisema, singhiozzo.

    Asse 6-12= Malattie infettive e virali, infezioni da parassiti. Allergie e ipersensibilita farmacologica. Anomalia della psiche. Capacita immunitaria. La parte del «mare di liquidi» in comune con l'asse 1-7.

  • Un quadro strutturato su un principio di dipendenza e collaborazione reciproche.

    Ad esempio, una malattia virale si può manifestare con disfunzioni agli occhi, ai bronchi, ecc. Viceversa, un disturbo agli occhi può significare una forma virale in atto.

    Una sintesi incompleta, unicamente preposta a stimolare chi della ricerca in Astrologia ne fa una fede personale.

    Se consideriamo il tema di nascita come un libretto di istruzioni personale per rneglio utilizzare la «nostra macchina», cioè il corpo, allora diamoci da fare per capirne di più. L'invito è aperto a tutti i soci.

    Temi di nascita:

    Nonno paterno.

    Nonna paterna.

    Nonno materno.

    Nonna materna.

    Il padre.

    La moglie.

    Enrica.

    Francesca.

    Chiara.